Utilizzare una TV Mivar su cabinato Arcade in sostituzione di un Monitor 15khz

Area dedicata alle guide tecniche,consigli e suggerimenti.
Avatar utente
biasini
Extreme Arcader
Extreme Arcader
Messaggi: 2132
Iscritto il: 03/11/2015, 17:38
Reputation: 370
Località: Roma

Utilizzare una TV Mivar su cabinato Arcade in sostituzione di un Monitor 15khz

Messaggio da biasini » 15/11/2015, 14:21

ATTENZIONE: è fondamentale ricordare che le televisioni a tubo catodico sono apparecchiature elettroniche potenzialmente pericolose, che funzionano a tensioni elevate, per cui è bene cautelarsi ed agire con eventuali precauzioni e soprattutto con cognizione di causa e prudenza.

PERCHE’ MIVAR?

La scelta dell’utilizzo di una TV a tubo catodico per il rimpiazzo di un monitor arcade, può essere motivata brevemente così:

1: Si tratta di televisioni con elettronica “semplice” e contenuta, con ottima attitudine ad essere utilizzate come cinescopi, d’altra parte l’azienda stessa ha fornito per anni emittenti o aziende del servizio radiotelevisivo come RAI e Mediaset, oltre a molte altre (Alitalia per esempio) che utilizzavano gli apparecchi come mero cinescopio.

2: Con una certa facilità, si eseguono settaggi di taratura delle geometrie dello schermo, più o meno presenti a seconda del modello, direttamente da telecomando oppure da trimmer sullo chassis.

3: Realizzando piccole modifiche tramite saldatura a stagno si può attivare l’accensione automatica all’arrivo della corrente, cosa molto comoda che risparmia ovviamente l’utilizzo di un elemento estraneo al cabinato come il telecomando, oppure la realizzazione di un circuito esterno separato che ne regoli l’accensione.

4: E’ stato un glorioso marchio made in Italy!


SCELTA DEL MODELLO IDONEO

Premesso che è bene preferire modelli più recenti per via della migliore possibilità di settaggio delle geometrie dello schermo, la scelta del modello va fatta innanzitutto tenendo conto delle dimensioni del CRT presente (o assente) sul cabinato. I tagli più comuni utilizzati sui prontoscheda sono da 20”, 25” e 28”, misure compatibili con la maggior parte delle TV Mivar commercializzate negli anni ’90-2000, oltre alle piccole 14”.
Qualsiasi sia la misura in pollici del monitor del cabinato in questione, la televisione che ne prenderà il posto dovrà necessariamente essere della stessa misura, stessi pollici, pena la necessità di modificare la struttura del mobile e l’impossibilità di utilizzare lo stesso telaio del vecchio monitor, oltre al risultato estetico che può risentirne certamente anche per via delle misure del bezel che probabilmente risulteranno inadeguate…poi ovviamente tuto può esser fatto, a propria discrezione e gusto.
Siccome le misure degli attacchi dei tubi sono le stesse per tutti i CRT, la trasposizione del telaio può essere fatta senza alcuna modifica, sfruttando gli stessi supporti di aggancio.

Immagine

Il primo passaggio da eseguire è chiaramente quindi quello con cui si andrà ad eliminare la scocca in plastica della TV.
Smontare un Mivar dalle plastiche è un’operazione molto rapida, perché solitamente hanno esclusivamente quattro viti piuttosto robuste sul retro e nulla più.
Una volta aperto, si presenta più o meno così (in esempio un modello 25 M5S):

Immagine

Da qui in poi è possibile rimuovere i quattro bulloni che tengono ancorato il tubo alla parte anteriore della scocca, dopodichè si inizia a sfilare lo chassis, ovvero la componente elettronica dove è alloggiato anche l’EAT (trasformatore di riga). A tal proposito è IMPORTANTE rammentare che i condensatori più grandi e la stessa zona circostante l’EAT possono avere ancora della tensione residua, se la TV è stata spenta da poco tempo. E’ quindi opportuno cautelarsi ed utilizzare la dovuta attenzione per non incappare in spiacevoli inconvenienti.
In particolare sotto la ventosa resta una carica residua che deve essere scaricata a terra in caso di separazione dell’elettronica dal tubo, operazione comunque consigliata per ottenere un montaggio più agevole. Durante tale operazione esercitare con delicatezza anche il distacco dello schedino dietro al giogo di deflessione.
L’elettronica normalmente è fissata alla base in plastica ad incastro, più raramente con qualche vite: controllare ed agire di conseguenza, facendo sempre attenzione a non danneggiare la PCB, quindi sfilare il tutto dopo aver scollegato i fili degli altoparlanti.
Se si ha disponibile il telaio del monitor del cabinato, avendolo smontato per l’occasione, non è necessario separare le varie componenti (ventosa, schede, tubo) e si può procedere direttamente al montaggio, obbligato come detto sui perni che fissano il tubo, mentre per lo chassis si dovrà procedere ad un adattamento, scegliendo magari come base una tavoletta di legno, oppure anche un ritaglio della scocca in plastica della stessa TV.

Immagine

Immagine

A questo punto avremo la TV al posto del monitor arcade, assente o irrimediabilmente guasto.
Il prossimo passo da compiere è il collegamento al cablaggio del cabinato, passaggio che sarebbe opportuno e più comodo da fare prima di aver fissato la TV sul cabinato, in maniera da agire più agevolmente.
Ad ogni modo, andiamo ad esaminare i passaggi per eseguire i collegamenti:
Per il cavo di alimentazione della TV, dipenderà da quale soluzione si vorrà optare, tenendo conto anche quali possibilità offre l’interno del cabinato. Alcuni hanno una ciabatta all’interno dove si può collegare direttamente la spina, azzerando ogni difficoltà o semplice perdita di tempo. In altre situazioni tuttavia è necessario collegare diversamente il cavo, tagliandolo all’estremità e risaldandolo per portare un filo direttamente al pulsante di accensione del cabinato, o magari facendo ponte con l’alimentatore. Dipende dai casi e/o dal tipo di soluzione maggiormente congeniale alle proprie esigenze.

Andiamo invece ad esaminare i collegamenti peculiari da fare, tra i pin della Scart ed il cablaggio Jamma, eseguire principalmente secondo la seguente logica:

SCART....................JAMMA

5,9,13,14,17,18,21 ----> GND
7--------------------------> BLUE
11-------------------------> GREEN
15-------------------------> RED
20-------------------------> H-SYNCH (+V-Synch) (Res. 1000 ohm)
8---------------------------> +12V
16--------------------------> +5V (resistenza da 100 ohm)



Rispetto ad un normale monitor arcade, una TV CRT ha un amplificazione dei colori a video maggiore, per cui con i Mivar ho utilizzato questo schema:

Immagine

Ho ottenuto una buona resa di colori e luminosità frapponendo una resistenza da 220ohm per i segnali R G B.
Questo come detto su diversi TV Mivar, da 14”, 20”, 25”, 28”.
Ulteriori regolazioni possono chiaramente essere effettuate direttamente dalle impostazioni della TV.

Lo schema a partire dal pettine Jamma è il seguente:

Immagine

POSSIBILI VARIANTI:

Se nel cabinato non è presente il cablaggio Jamma, lo si intende bypassare per collegare direttamente un PC o più semplicemente si tratta di un progetto differente, lo schema di collegamenti ovviamente cambia e si deve procedere diversamente, anche se i pin interessati lato scart sono grosso modo sempre gli stessi.
Nel caso di collegamento diretto di un un PC, lo schema da me utilizzato con successo su diverse TV è un di quelli riportati riportati anche nell’ottima guida di Josef75 che si trova al seguente indirizzo: http://digilander.libero.it/venturi1975/
(i collegamenti ai pin audio sono opzionali)

Immagine

In questo schema utilizzo un’unica resistenza da 1000 ohm sulle due sincronie che vengono unite al pin 20 della scart, come anche nello schema di collegamento fra Jamma e TV.
Un’ultima accortezza, in entrambi i casi: siccome la TV verrà trapiantata in pianta stabile dentro il cabinato, non è necessario saldare su un cavo scart, certamente più soggetto a falsi contatti, ma conviene farlo direttamente sui pin nel lato interno, come da foto:

Immagine

Oppure se si preferisce, è possibile rimuovere l’intero inserto scart e saldare sulla PCB, ma vista la relativa comodità dei pin offerti dai TV Mivar, personalmente la trovo un’operazione assolutamente non necessaria (mentre su TV di altre marche potrebbe esserlo).
Dotarsi di guaine termorestringenti è inoltre un buon accorgimento, indispensabile ad esempio nel caso si vada a saldare su spazi piuttosto risicati, come succede con la presa VGA (DB15):

Immagine

Immagine

In caso di collegamento diretto tra PC e TV, i voltaggi +5 e +12, necessari alla commutazione del segnale RGB e l’attivazione del canale AV (pin 16 e 8 della scart) sono recuperabili anche dall’alimentatore del PC: il filo rosso nei molex porta i +5v ed il giallo i +12v.
Si può collegare in maniera diretta più spartana, oppure utilizzando un apposito molex maschio:

Immagine

Su questa foto compare anche un jack di collegamento audio, collegamento opzionale che può dare la possibilità di utilizzare anche l’amplificatore interno della TV allo scopo di interfacciare l’audio del computer alle casse del cabinato, soprattutto in assenza di cablaggio jamma, mentre dove è presente, di solito si utilizza quello del cabinato stesso.
Sugli schemi sopra riportati è indicato anche tale tipo di collegamento, sia in mono che in stereo.
Le soluzioni “incrociate” sono quindi molteplici ed è possibile scegliere in base alle proprie esigenze e/o preferenze.

AUTO ACCENSIONE

Fatti i necessari collegamenti si è prossimi al risultato finale, abbiamo l’AV automatico a schermo grazie ai +12v sul pin 8 della scart, mentre l’attivazione del segnale RGB è garantita dal collegamento dei +5v (con resistenza) sul pin 16.
Tutto procede come se si avesse a che fare con un normale monitor arcade, se non fosse che la TV resta spenta all’arrivo della corrente.
Come ovviare a questo problema?
Con i Mivar è possibile evitare di dover costruire un circuitino di accensione esterno, semplicemente attivando l’auto-on portando a massa un determinato pin sul processore di sintonia della TV.
Processore e relativo pin, cambiano ovviamente a seconda del modello con cui si ha a che fare, andiamo a vedere quindi quali sono le diverse tipologie.


MODELLI TV E RELATIVI PROCESSORI DI SINTONIA

Immagine


INDIVIDUAZIONE DEGLI INTEGRATI ED ESEMPI DI MODIFICHE:

Nei Mivar l’elettronica è molto leggibile e per lo più la maggior parte delle indicazioni sono in Italiano: davvero difficile non trovare la dicitura “controllo sintonia canali televideo”.
In diverse occasioni i pin di massa sono posti nelle immediate vicinanze del pin di accensione, tanto che può bastare unire i contatti direttamente con lo stagno, mentre In altre situazioni i pin da unire sono più distanti ed è quindi utile avvalersi di un pezzettino di cavo per fare il ponte.
Ecco un paio di esempi pratici:

Immagine



REGOLARE LE GEOMETRIE DELLO SCHERMO

A questo punto, tutto è predisposto per avere le funzionalità di un monitor.
L’ultima cosa da fare, è quella di regolare lo schermo un po’ come si fa con i trimmer sui monitor arcade, che certamente di norma permettono molte regolazioni in più rispetto alle TV a tubo catodico che, ufficialmente, non hanno disponibile la possibilità di variare la posizione dello schermo o addirittura la forma.
Esistono però i cosiddetti service mode, o menù di servizio, una sorta di opzioni aggiuntive normalmente previste solo per gli addetti ai lavori, che consentono di fare più o meno regolazioni a seconda dei modelli con cui si ha a che fare.
Su molte TV CRT la procedura ad oggi può essere un mistero, mentre sui Mivar fortunatamente tale opzione, se disponibile, veniva indicata anche sul manuale fornito all’utente (insieme agli schemi). Per questo oggi cercare in rete manuali, schemi e procedure di servizio per tali televisori, è cosa possibile.
L’unica nota negativa è che sulle TV più piccole (14-20”), sono solitamente possibili meno regolazioni, mentre i dai 25” in su le modifiche possibili sono ben più complete e comprendono: ampiezza orizzontale e verticale, posizione orizzontale e verticale, fase, parabola, trapezio e talvolta perfino la regolazione G2 (screen) del trasformatore di riga.
I più “sfortunati” risultano essere i modelli più obsoleti, dove le regolazioni vanno effettuate attraverso scomodi trimmer posti sull’elettronica ed a volte si limitano all’essenziale, come nel caso del 20” M1 che ospita la sola possibilità di interagire con il trimmer della fase orizzontale, come da foto:

Immagine

C’è da dire che comunque risultati accettabili se ne ottengono però quasi sempre, soprattutto in virtù di una spesa davvero irrisoria, se non nulla (tante di queste TV sono finite gratuitamente al macero).
I risultati finali poi dipendono certamente sempre dalle condizioni della TV stessa, dal tubo montato e dai settaggi che si andranno a fare negli emulatori.
Per quest’ultimo punto, vi rimando ad un’altra guida specifica.
Augurandovi buon lavoro, vi lascio con qualche foto abbastanza esplicativa.

Risultato con scheda gioco Jamma PCB su Mivar 25”:
Immagine

Risultato con MAME su Mivar 20”:
Immagine

Risultato con MAME su Mivar 25”:
Immagine


Avatar utente
adolfo69
Arcader
Arcader
Messaggi: 203
Iscritto il: 11/12/2015, 8:42
Reputation: 40
Località: Napoli
Nazione: Italiana

Re: Utilizzare una TV Mivar su cabinato Arcade in sostituzione di un Monitor 15khz

Messaggio da adolfo69 » 12/12/2015, 16:44

Davvero esaustiva e completa come guida... chissà se in futuro non ti romperò le scatole con qualche ragguaglio...


Avatar utente
CarloBlanch
Gamer
Gamer
Messaggi: 127
Iscritto il: 21/11/2015, 13:35
Reputation: 23
Località: Limena PD
Nazione: Italia
Contatta:

Re: Utilizzare una TV Mivar su cabinato Arcade in sostituzione di un Monitor 15khz

Messaggio da CarloBlanch » 12/12/2015, 23:18

Complimenti , bella guida.
Domanda: ma al menù di servizio si può accedere senza il telecomando?

Inviato dal mio PAP5044DUO utilizzando Tapatalk


Avatar utente
biasini
Extreme Arcader
Extreme Arcader
Messaggi: 2132
Iscritto il: 03/11/2015, 17:38
Reputation: 370
Località: Roma

Re: Utilizzare una TV Mivar su cabinato Arcade in sostituzione di un Monitor 15khz

Messaggio da biasini » 19/12/2015, 16:31

Grazie per l'apprezzamento.
Per rispondere a Carlo, purtroppo il telecomando serve, ma all'occorrenza ci sono app per gli smartphone che simulano le funzioni di tantissimi telecomandi TV (anche i mivar). Il dispositivo deve essere dotato di una porta infrarossi.


Zuane
Gamer
Gamer
Messaggi: 41
Iscritto il: 10/12/2015, 15:59
Reputation: 6

Re: Utilizzare una TV Mivar su cabinato Arcade in sostituzione di un Monitor 15khz

Messaggio da Zuane » 19/12/2015, 23:24

Molto bello l'argomento che hai trattato.

Volevo giusto mettere un Mivar su un Globe Trotter per farci girare un game chrystal, seguirò senz'altro i tuoi consigli. Ho un Mivar 28" da testare, l'ho ritrovata da poco nel garage e spero che funzioni.


Avatar utente
Dedalo
Gamer
Gamer
Messaggi: 38
Iscritto il: 24/12/2015, 19:52
Reputation: 1
Località: Roma

Re: Utilizzare una TV Mivar su cabinato Arcade in sostituzione di un Monitor 15khz

Messaggio da Dedalo » 25/12/2015, 14:39

Ottima guida Biasini. Ricordo che da piccolo mi dicevano di stare lontano dalla TV per le radiazioni. Ma quanto c'è di vero? In fondo CRT TV o monitor arcade teoricamente non dovrebbero differire.

Inviato dal mio Nexus 5 utilizzando Tapatalk
--
Dedalo


Avatar utente
CarloBlanch
Gamer
Gamer
Messaggi: 127
Iscritto il: 21/11/2015, 13:35
Reputation: 23
Località: Limena PD
Nazione: Italia
Contatta:

Re: Utilizzare una TV Mivar su cabinato Arcade in sostituzione di un Monitor 15khz

Messaggio da CarloBlanch » 26/12/2015, 22:02

E allora se vengo da te (ti devo dare anche le schede) e mi porto un telecomando programmabile possiamo copiare tutti i codici dei tasti, che ne pensi?

Inviato dal mio PAP5044DUO utilizzando Tapatalk


Avatar utente
Andrea74
Arcader
Arcader
Messaggi: 258
Iscritto il: 24/12/2015, 18:52
Reputation: 21
Località: Civitanova Marche
Nazione: Italia

Re: Utilizzare una TV Mivar su cabinato Arcade in sostituzione di un Monitor 15khz

Messaggio da Andrea74 » 28/12/2015, 15:27

Complimenti per la fantastica guida !!!!!!! la attendevo con ansia.


Avatar utente
biasini
Extreme Arcader
Extreme Arcader
Messaggi: 2132
Iscritto il: 03/11/2015, 17:38
Reputation: 370
Località: Roma

Re: Utilizzare una TV Mivar su cabinato Arcade in sostituzione di un Monitor 15khz

Messaggio da biasini » 28/12/2015, 20:25

Grazie Andrea... [icon_wink.gif]

@Carlo: va bene, fammi sapere


Avatar utente
Dedalo
Gamer
Gamer
Messaggi: 38
Iscritto il: 24/12/2015, 19:52
Reputation: 1
Località: Roma

Re: Utilizzare una TV Mivar su cabinato Arcade in sostituzione di un Monitor 15khz

Messaggio da Dedalo » 30/12/2015, 10:53

Ragazzi se avete bisogno di sync con telecomandi mivar, io ne ho 4 a casa. Basta organizzarsi e potete venire da me. Sono a Roma Sud.

--
Dedalo from Tapatalk
--
Dedalo


Avatar utente
CarloBlanch
Gamer
Gamer
Messaggi: 127
Iscritto il: 21/11/2015, 13:35
Reputation: 23
Località: Limena PD
Nazione: Italia
Contatta:

Re: Utilizzare una TV Mivar su cabinato Arcade in sostituzione di un Monitor 15khz

Messaggio da CarloBlanch » 01/01/2016, 1:16

Pure io a RM sud, Monte Compatti.

inviato via Tapatalk, perdonate gli errori di digitazione.


deadink

Re: RE: Re: Utilizzare una TV Mivar su cabinato Arcade in sostituzione di un Monitor 15khz

Messaggio da deadink » 01/01/2016, 17:52

CarloBlanch ha scritto:Pure io a RM sud, Monte Compatti.

inviato via Tapatalk, perdonate gli errori di digitazione.
Siamo vicinissimi. Grottaferrata

--
Dedalo from Tapatalk


Avatar utente
frame
Arcader
Arcader
Messaggi: 327
Iscritto il: 06/11/2015, 21:31
Reputation: 81

Re: Utilizzare una TV Mivar su cabinato Arcade in sostituzione di un Monitor 15khz

Messaggio da frame » 06/02/2016, 18:35

Bel thread, ben fatto.

Alcune puntualizzazioni (eventuali, da vedere quando ti capita di avere un poco di tempo..):

- MIVAR con regolazioni:
sapere (al pari della lista pin dei processori per l'auto ON) le sigle su cui sono presenti le regolazioni più complete sull'immagine...casomai andassimo a sceglierci un TV... i Cab classici ospitano i 20" (o 25" solo in orizzontale al limite)..

- Se le regolazioni sono possibili tramite telecomando solamente (per abilitare il service Menu) ricordarsi di montare l'elettronica con il pannello con frontale col sensore IR orientato non in un lato cieco del Cab, ma poi accessibile, altrimenti bisognerebbe smontare tutto ogni volta..io preferirei che i Service Menu fossero richiamabili tramite tasti del pannello frontale... spesso i TV che si trovano mancano del telecomando originale, il solo che abiliti tali menù..

- Perchè scegliere un Mivar:
abilitazione dell' RGB via Scart in automatico: negli altri TV questo NON è garantito (commutazione AV solo tramite telecomando..)

- Utilizzare l'audio del TV (come collegamento fatto in guida):
SCONSIGLIATO se è un JAMMA to SCART.
Se collegate le PCB dei giochi l'audio è GIA' amplificato per pilotare la cassa, non mandate il segnale in scart.


Avatar utente
biasini
Extreme Arcader
Extreme Arcader
Messaggi: 2132
Iscritto il: 03/11/2015, 17:38
Reputation: 370
Località: Roma

Re: Utilizzare una TV Mivar su cabinato Arcade in sostituzione di un Monitor 15khz

Messaggio da biasini » 09/02/2016, 11:26

Appena possibile, vedrò di aggiornare con qualche info, ci sarebbe da raggruppare fra l'altro anche un pò di schemi.
La regola del menù di servizio accessibile da telecomando, vale con le serie Mivar non troppo vecchie, altrimenti si va di trimmer...inoltre di regolazioni delle geometrie ce ne sono di più sulle TV più grandi e viceversa, meno su quelle da meno pollici.

Il sensore IR dei Mivar "rimbalza" particolarmente bene, per cui comunque lo si monti, sarà difficile avere problemi di connessione col telecomando.
In assenza di telecomando, esistono delle app utilizzabili da smartphone (che però deve avere una porta IR)

La commutazione in modo automatico su AV avviene per la maggior parte dei dispositivi (mivar o meno), ma esiste una ristretta percentuale che non lo fa: lì bisognerebbe studiarsi il pin da chiudere direttamente sull'integrato di sintonia del TV

Per l'audio con Jamma to Scart si può scegliere...


Avatar utente
GiovanBraldo
Gamer
Gamer
Messaggi: 28
Iscritto il: 17/05/2016, 9:56
Reputation: 1
Contatta:

Re: Utilizzare una TV Mivar su cabinato Arcade in sostituzione di un Monitor 15khz

Messaggio da GiovanBraldo » 27/05/2016, 13:19

Ciao!
L'uso dei pin 12V e i 5V è obbligatorio?
Non ho ben capito cosa servano quando citi "AV automatico" e "attivazione segnale RGB".
Non basta andare nel canale AV avendo la jamma alimentata?


Avatar utente
biasini
Extreme Arcader
Extreme Arcader
Messaggi: 2132
Iscritto il: 03/11/2015, 17:38
Reputation: 370
Località: Roma

Re: Utilizzare una TV Mivar su cabinato Arcade in sostituzione di un Monitor 15khz

Messaggio da biasini » 27/05/2016, 14:15

...appunto con i 12v sul pin 8 si può switchare in automatico sul canale AV, senza bisogno di intervenire manualmente.
I 5v (con resistenza) servono invece per commutare il segnale RGB, altrimenti tale segnale non si attiva e lo schermo resta nero.
Come porti/prendi tali voltaggi, è a tua discrezione: dal cablaggio jamma, dall'alimentatore dell'eventuale PC, infine i 5v li potresti prelevare persino dall'uscita VGA della scheda video (sempre se é presente il PC).

Inviato dal mio X16 utilizzando Tapatalk



Avatar utente
GiovanBraldo
Gamer
Gamer
Messaggi: 28
Iscritto il: 17/05/2016, 9:56
Reputation: 1
Contatta:

Re: Utilizzare una TV Mivar su cabinato Arcade in sostituzione di un Monitor 15khz

Messaggio da GiovanBraldo » 29/05/2016, 16:17

Dalla jamma (dovrò verificare poi perché ho un dedalo di fili) mi esce uno spinottino verde con 6 pin di cui 5 usati, suppongo sia il video out a 15 kHz (r,g,b, ground, sync)...
Ho costruito lo scart-jamma come pezzetto da inserire dietro al televisore, poi posto foto. Un po' mostro di Frankenstein, ma spero di non aver sbagliato.


Avatar utente
mr.do
Arcader
Arcader
Messaggi: 472
Iscritto il: 28/12/2015, 16:54
Reputation: 73
Località: Treviso

Re: Utilizzare una TV Mivar su cabinato Arcade in sostituzione di un Monitor 15khz

Messaggio da mr.do » 29/05/2016, 19:12

Grazie Carlo Vichi, grazie biasini,
GOLDEN AGE!!!!!


Avatar utente
GiovanBraldo
Gamer
Gamer
Messaggi: 28
Iscritto il: 17/05/2016, 9:56
Reputation: 1
Contatta:

Re: Utilizzare una TV Mivar su cabinato Arcade in sostituzione di un Monitor 15khz

Messaggio da GiovanBraldo » 31/05/2016, 11:59

Allora devo collegare la scart all'uscita "jamma video" (R,G,B,Gr, Sync) + 5V (poi semmai metto anche la 12 per l'attivazione diretta dell'AV)
quindi ho partorito questo affare qui, ho messo le resistenze da 220 ohm sui colori, da 100 sulla 5V e da 1000 sul sync.
Non mi resta che provarlo e collegarci un 5V...

Sì, la vite in parte serve per prendere il ground del contorno metallico... visto che non ci si poteva saldare lo stagno sopra.

Immagine


Bloccato

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite